Sapori in Giardino

La sorpresa è proprio questa, si può immaginare una sala sobria, elegante, silenziosa e avvolgente, ma passeggiando per un centro storico, dove palazzi cinquecenteschi si sostengono a vicenda rimanendo ben serrati muro contro muro, nessuno potrebbe immaginare questo spazio …

Vivere lo Spazio

… qualche scalino da salire ed il fiato si sospende nella sorpresa. Un grande giardino incorniciato tra i bambù ed altri alberi ad alto fusto, una antica fontana dalla quale zampilla timida la limpida acqua.

Luce, spazio, un luogo da vivere e dove poter godere della bella stagione, del fresco, dell’aria, ma nel silenzio, un luogo riservato e non affacciato su una strada o una piazza, nessun veicolo ha mai raggiunto questo spazio e nemmeno il rumore da esso prodotto.

Ed è ancora da vivere respirando profondamente nella sensazione che attraversando quel corridoio qualcuno e qualcosa possono prendersi cura della vostra anima.

La Cura Ovunque …

In giardino sono ricavate distinte aree dove vengono servite, su tavoli nudi e particolarmente accoglienti, le preparazioni di Lieviti 9|10 a partire dalla prima colazione, pranzi e cene che raccontano di ricerca, preparazione e “tempo”, ma servite in maniera più informale, meno rituale ed in tempi contenuti.

… con Maurizio Dante Filippi

Luogo ideale per aperitivi articolati su svariate preparazioni e selezione di esclusivi vini spumanti e fermi.

Un’area è invece riservata alla ristorazione dove viene replicata la cura delle sale interne, con tavoli “vestiti”, argenteria e cristalleria che mantengono l’identità e la cura nel servizio della Sala della Comitissa.

In un progetto esistono motivazioni che spostano il c.d. “ago della bilancia” delle decisioni. Un grande giardino interno, contornato da una folta vegetazione, una antica fontana dalla quale zampilla acqua a donare un suono al mondo, ma la cosa significativa è respirare la buona stagione e non doverlo fare su una strada, un piazza, un terrazzo … La Comitissa Garden è “aria”