Sala della Comitissa

Nasce nel 2010 come risposta alle pregresse esperienze di vita di Maurizio Dante Filippi, il sommelier e di Edi Dottori, la chef, che uniscono le loro energie per far nascere, in un luogo difficile come il piccolo centro storico di Baschi (TR) la “Sala della Comitissa – Ristorante con Enoteca”.

Oggi, prossima al compimento del decimo anno di vita, un ambizioso ed affascinante progetto porta la stessa a SOSPENDERE l’attività in attesa di trasferirsi nella nuova elegante sede in San Gemini (TR) dove, a breve, riprenderà il suo racconto … .

Identità nel Fare

La speranza di essere individuati attraverso il prodotto è ciò che conduce il fare e per questo l’attenzione sull’accoglienza e la considerazione dell’ospite nonché sul messaggio di materia, di pulizia e rispetto nelle preparazioni e nella trattazione dei prodotti assumono un ruolo determinante e che stimola continua ricerca.

Solo materie di Qualità

Solo materie delle quali si conoscono produzioni e provenienze, manualità e cura che permettono di presentare menù che cambiano continuamente ed articolati su una proposta di ristorazione alla carta ed un menù di degustazione che è un compendio delle attività del giorno, entrambi capaci di sorprendere per l’esclusività delle realizzazioni.

Nel 2020

Forti della continua ricerca del miglioramento ed alimentati dal mettersi in gioco alla scoperta di nuove opportunità, sposando un nuovo ed affascinante progetto, ci si impegna per trasferire in toto (insegna, personale, filosofia e … speranza) nel prestigioso palazzo settecentesco, già residenza dei Principi di Santa Croce, ora in ristrutturazione, sito nel centro del delizioso borgo storico di San Gemini (TR) dove inizierà ad operare nel prossimo mese di giugno.

Inserita in una struttura alberghiera, seguirà sia la ristorazione dedicata agli ospiti dell’hotel che, in dedicate salette private, la proposta “fine dining” che da sempre è nel carattere della Sala della Comitissa. Due diverse sale, due diversi laboratori di cucina, per la stessa anima e cura nella materia!

…e sarà ancora e sempre di più #unmomentodavivere

“… il tempo è qualcosa che non puoi toccare. Si materializza nella speranza del futuro ed in quanto trascorso. Il “momento” è l’attimo nel quale il tempo, transitando nel passato, prende concretezza. Per questo vorremmo creare “un momento da vivere” con la speranza che questo diventi il vostro ricordo di noi. Grazie”

cit. Maurizio Dante Filippi